I miei preferiti

Barbara MrsTeapot B's favorites book montage

Narcopolis
Libertà
Mr Gwyn
Tre volte all'alba
Nel tempo di mezzo
1Q84: Libro 1 e 2. Aprile-Settembre
Ragione e sentimento
Una cosa da nulla
84, Charing Cross Road
Mr Jones e lo zoo della Torre di Londra
C'è ma non si
Il profumo
Stirpe
Le notti bianche, La mite e Il sogno di un uomo ridicolo
Il Circolo Pickwick
Il Maestro e Margherita
La signora Dalloway
La cena
Un giorno di gloria per Miss Pettigrew
La metamorfosi


Barbara MrsTeapot B's favorite books »

domenica 31 luglio 2016

Aspettando Harry Potter 8, sogni d’oro a tutti i maghetti e le streghette del mondo!


Le Fiabe di Beda il Bardo

Quando era l’ora della nanna in casa Weasley, mamma Molly era solita raccontare ai suoi figli la fiaba de Il Mago e il Pentolone Salterino, mentre Hermione, con ogni probabilità, ascoltava la sua mamma babbana leggerle Cenerentola.




Il Mago e il Pentolone Salterino è una delle fiabe scritte da Beda il Bardo, mago dalla barba rigogliosa vissuto nel quindicesimo secolo, nato nello Yorkshire, contrario alla Magia Oscura e bendisposto verso i Babbani.

Ma andiamo con ordine e vediamo:

  •          che cos’è realmente il libro “Le fiabe di Beda il Bardo”
  •          il ruolo delle fiabe di Beda nella saga di Harry Potter
  •          La Storia dei Tre Fratelli
  •          Cosa c’entra Beda con Harry Potter 8

Che cos’è realmente il libro “le Fiabe di Beda il Bardo”

Le fiabe di Beda il Bardo è uno pseudobiblium citato nel settimo romanzo della saga di Harry Potter, poi realmente scritto e illustrato da J. K. Rowling in sole sette copie.
Finalmente nel 2008 il libro viene reso pubblico per la gioia di tutti gli appassionati.

Lo pseudobiblium contiene cinque fiabe scritte da Beda il Bardo e tradotte dalle rune da Hermione Granger:


  •          Il Mago e il Pentolone Salterino;
  •          La Fonte della Buona Sorte;
  •          Lo Stregone dal Cuore Peloso;
  •          Baba Raba e il Ceppo Ghignante;
  •        La Storia dei Tre Fratelli
Ciascuna fiaba è arricchita dai commenti di Albus Silente, su gentile concessione della Professoressa Minerva McGranith.

Le fiabe di Beda il Bardo non possono mancare nella libreria di ciascun appassionato del mondo magico creato dalla Rowling; da queste storie si apprendono molte curiosità e aneddoti non riportati nei romanzi della saga. 
Ad esempio si scopre l’origine della morte del fantasma della Casa dei Grifondoro, Nick – Quasi – Senza – Testa, si apprendono nuove informazioni sulla creazione delle bacchette magiche e vengono citati episodi divertenti accaduti nella Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts, anni prima della venuta dei nostri beniamini.

Il ruolo delle fiabe di Beda nella saga di Harry Potter

E’ principalmente nel settimo volume che Le fiabe di Beda il Bardo ricopre un ruolo fondamentale. Il libro di fiabe, scritto in rune antiche, viene lasciato in eredità a Hermione da Albus Silente. Ne La Storia dei Tre Fratelli sono descritti i Doni della Morte: la bacchetta di sambuco, la pietra della resurrezione e il mantello dell’invisibilità. 


Da questa fiaba nasce la leggenda secondo la quale, chi dovesse possedere tutti e tre i doni, sarebbe in grado di sconfiggere la morte. 

I tre fratelli sono membri dell’antica casata magica dei Peverell, dalla quale discendono sia Harry Potter che Voldemort.

La Storia dei Tre Fratelli

L’intera fiaba è riportata in Harry Potter e i doni della Morte. A me piace sentirla leggere da Hermione, quindi eccola qui:


video

(ogni diritto appartiene a Warner Bros e a J.K. Rowling)

Cosa c’entra Beda con Harry Potter 8

C’entra, perché si è organizzato un blogathon per la giornata di oggi, 31 luglio, per festeggiare la pubblicazione inglese di Harry Potter and the Cursed Child – in Italia, Harry Potter e la Maledizione dell’Erede uscirà il 24 settembre, pubblicato come sempre da Salani – nonché il compleanno di Harry e della sua mamma babbana. 
E io ho scelto di scrivere di questo magnifico spin off letterario che consiglio vivamente a tutti, fan o meno di Harry, e oggetto dei miei regali per gli over 7.

E poi...di sicuro Harry e Ginny avranno letto Le Fiabe di Beda il Bardo ai loro piccoli maghetti, erede maledetto incluso...

Grazie »мσяgαиα«! 





Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...